Translate

domenica 2 aprile 2017

DAVIDE VAN DE SFROOS - 9 giugno 2017- Stadio San Siro - Milano



Un appuntamento davvero imperdibile per tutti i comaschi e non solo... San Siro sarà conquistato dal nostro grandissimo Davide Van de Sfroos, noto cantautore lariano amato e seguito in tutta Italia. Davide Bernasconi (vero nome) nasce a Monza nel 1965, ma cresce a Mezzegra sul lago di Como. E' indubbiamente grande il suo amore per il lago, lo si nota dal momento che in moltissime canzoni e libri fanno riferimento al Lario, alla sua bellezza, al fascino, ma anche sui lati più misteriosi e cupi. La caratteristica principale che ci fa amare tanto Davide Van de Sfroos è che la maggior parte dei testi è pensata, scritta e cantata in dialetto laghée.. una scelta che lo fa sentire più vicino a noi, al suo pubblico. I testi, la sua musica folk, la sua voce particolare, il suo stile, il suo ritmo lo rendono unico. Il suo percorso musicale è pieno di successi: il primo cd è “Manicomi” del 1995, a cui fanno seguito dal 1999 “Breva & Tivan”, “Per una poma”, “...e semm partii”, “Laiv” nel 2003, “Akuaduulza” “Ventanas – Suoni Luoghi Estate 2006”, “PICA!” nel 2008. Nello stesso anno promuove il disco con un grande concerto al Forum di Assago che registrò il tutto esaurito con 12.000 spettatori a fare festa insieme a lui. Nel 2009 esce nelle edicole con il Corriere della Sera “40 Pass” un suo cofanetto antologico . Il successo ormai è inarrestabile e nel febbraio 2011 partecipa alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con “Yanez”, un brano sul celebre personaggio salgariano Yanez De Gomera, che sfiora il podio e si piazza al quarto posto nella classifica finale. A marzo esce poi il nuovo album di inediti intitolato a sua volta, “Yanez”. Successivamente nei primi mesi dell’anno 2012 si consolida la collaborazione tra Van de Sfroos e la figlia di Zucchero la brava Irene Fornaciari, che aveva duettato con lui all’Ariston. Davide scrive per lei infatti il testo e la musica di “Grande Mistero” brano interpretato in occasione della partecipazione alla 62ª edizione del Festival di Sanremo. Per non farsi mancare il bis, il nostro grandissimo ed eccentrico artista aggiunge un altro mattone al suo bagaglio artistico con un altro live al Forum di Assago e indovinate cosa accadde?? “tutto esaurito” per la seconda volta. Successivamente si arrivò alla pubblicazione del “Best of” seguito anche da un tour teatrale”, dove la poesia e la magia sono protagoniste. Parteciperà anche ad un tour estivo “open air” nelle piazze e nei Festival che lo porta ad esibirsi in tutta Italia. Dal 2012 Davide Van De Sfroos si impegna in un grande progetto culturale multimediale: “Terra & Acqua” è uno spettacolo che vede l’artista proporre al pubblico narrazioni, canzoni e filmati ispirati al territorio lariano. Nel 2014, a tre anni dal successo sanremese di Yanez, Davide consegna ai fan il suo nuovo disco di inediti, "Goga e Magoga", pubblicato dalla Bat Records e distribuito da Universal Music. Il nuovo lavoro debutta al secondo posto nella classifica di vendita di Fimi . È un risultato storico per l'artista lombardo, che supera anche il successo di “Pica!” e di “Yanez”. Un successo reso ancora più eclatante dalle peculiarità del disco, cantato, come sempre, in dialetto laghée e realizzato dall'etichetta personale del cantautore che non rinuncia a essere totalmente indipendente, appoggiandosi al colosso Universal per la distribuzione a livello nazionale. Nella settimana d'uscita, “Goga e Magoga” è stato primo nelle classifiche degli store digitali Amazon.it e iTunes Italia, primo nei download per Ibs.it e Playstore di Android. Il videoclip del brano che ha dato nome all’album, realizzato sul lago di Como con il regista ovviamente lariano Dario Tognocchi e un cast selezionato attraverso i social network. Un vero e proprio trionfo per Van De Sfroos, che ha presentato per la prima volta tutti i nuovi brani nel grande concerto all'Ippodromo del galoppo di Milano, nell'ambito del “City sound festival” totalizzando 5.000 presenze. Davide è un artista a 360 gradi e insieme alla musica porta avanti anche la sua carriera come scrittore. Nel 1997 esce il libro di poesie “Perdonato dalle lucertole”. Nel 2000 viene pubblicato “Capitan Slaff”: un poema fantasy ambientato sul Lario, interamente scritto in lingua laghée. Nel 2003 “Le parole sognate dai pesci”. Nel 2005 “Il mio nome è Herbert Fanucci” un romanzo “on the road” cui la Tremezzina e il Centro lago fanno da scenografia. Speriamo di non aver sbagliato qualche data e in caso ci scusiamo, ma stare dietro a così tanto brio non è facile :-). Vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Davide Van des Sfroos per non perdervi nulla..

Comunque vi abbiamo scritto un post in onore del nostro orgoglio lariano ed anche perché siamo super carichi!!! Perché???? Perché andiamo alla conquista di un sogno.. o meglio Davide lo realizzerà per tutti noi!!
Il 9 giugno 2017 "Davide Van De Sfroos" sarà in un concerto a San Siro!!! A San Siro, al Meazza, alla Scala del Calcio, tempio di concerti di personaggi del calibro di Madonna, U2, Coldplay, Depeche Mode... Le premesse sono esaltanti e si preannuncia come un evento live unico ed imperdibile. Si era sempre fatto un gran parlare su un possibile live di Des Sfroos a San Siro, anzi vi dico che in passato c'erano state delle persone con cui venne toccato il discorso in amicizia e che ironizzavano o non credevano possibile che questo grande talento potesse arrivare così in alto con la sua musica... quanto vi siete sbagliati... :-). Ovviamente erano chiacchiere tra amici senza malignità, ma l'ho scritto per far capire che se si ha talento, creatività, se si lavora bene e si crede davvero in se stessi certi sogni possono avverarsi.. Perciò Grazie Davide!!!
Venerdì 9 giugno 2017 alle ore 20.30 questa è la data!!! Tutti a San Siro a condividere questa grande emozione e questa grande festa !!!