Translate

venerdì 12 aprile 2013

Magia Mask: Le maschere veneziane del Lago di Como - sabato 27 aprile 2013 - II Edizione Festa Veneziana" a Lugano



Chiudi gli occhi. Senti il rumore dell’acqua solcata dallo scafo di una gondola?
Una musica si spande dalle finestre aperte di un grande palazzo. Da lontano si scorge solo la luce tremula della candele e in sottofondo si sente un chiacchiericcio sommesso, parole sussurrate da un’altra epoca, il fruscio degli abiti preziosi. Apri gli occhi e scopri che puoi toccare la magia. Da più di 15 anni la creatività dell'ideatore Marco Di Lauro ha fermato questa magia nelle maschere ed i costumi dell’Associazione: MAGIA MASK, Maschere Veneziane dal Lago di Como. Dal bozzetto alla scelta dei materiali, alla creazione del costume e delle maschere, tutto passa nelle mani di Marco Di Lauro, abile artista . Ogni anno i costumi cambiano, se ne inventano di nuovi e si arricchiscono di dettagli preziosi, quelli che già esistevano.
Solo una cosa non cambia mai: il divertimento del gruppo che si ritrova per il meraviglioso viaggio nella Venezia del Settecento e l’innata capacità dell’artista di trovare per ciascuno il costume che gli sta a pennello. Al corpo e all’anima. Perché una maschera non nasconde, ma svela quello che nemmeno tu sai di nascondere. A premiare lo sforzo e l’impegno di tutti, numerosi sono i riconoscimenti e gli inviti a prestigiose manifestazioni e corsi mascherati sia in Italia che all’estero. Vuoi provare a essere anche tu protagonista di un’altra vita? (testo : Serena Piazza)



Un grande artista, un grande stilista, un grande uomo. Marco Di Lauro nasce a Como il 15 Aprile 1969. Fin da ragazzo ama la pittura ed il disegno e dagli inizi degli anni 80, si dedica con maggiore interesse a tutto ciò che riguarda l’arte del creare. Le sue prime opere sono degli studi in bianco e nero, per poi approfondire con l’uso del colore. Alla continua ricerca di un proprio stile, si cimenta nella scultura, usando un materiale poroso che riesce a modellare a suo piacimento. E’ nei primi anni 90 che dopo un viaggio a Venezia decide di proiettare la propria fantasia e creatività nella realizzazione di maschere. Nella sua città è l’unico artista, che si propone la ricerca di linguaggi artistici alternativi, cercando di unire Venezia e Como in un’ unica simbiosi, usando le maschere grezze della città lagunare con le sete e le stoffe prodotte nella sua città lariana. Le sue opere sono un crescendo con gli anni, e sono una rivisitazione di sensazioni oniriche che sconfinano in atmosfere surreali e fantasiose, mantenendo le radici ben salde con la tradizione dei mascherai veneti. Nelle sue maschere dalle quali emerge chiaramente la ricerca del passato, gli effetti di doratura e di colore, sono ottenuti attraverso una tecnica elaborata, che si basa sulla stesura di colori acrilici o smalti e la decorazione è ottenuta con la tecnica della foglia d’oro e del rilievo. Il modo per rendere una maschera con relativo costume originale. Le sue realizzazioni artistiche sono sempre di altissimo livello. Lo scorso mese di febbraio le sue splendide maschere hanno ornato le vetrine di Como e della Galleria Estense Arte di Cernobbio, riscuotendo grande ammirazione. Il prossimo appuntamento per poter ammirare le Maschere del lago di Como sarà a Lugano il 27 aprile 2013 in occasione della  II edizione “Festa veneziana” dalle 14,30 alle 18,30 100 con figuranti e maschere che indosseranno  costumi storici e sfileranno per la città per un pomeriggio all'insegna della bellezza e magia che solo le maschere veneziane sono in grado di donare. L’evento è organizzato dall’associazione Magia Mask www.magiamaskcomo.it  in collaborazione con Candida Mammoliti e i servizi Città di Lugano.
Oltre alla sfilata danzeranno per voi  i gruppi storici:  le maschere di Mario del 700 veneziano - la nobiltà sabaudia e il gruppo  magia mask maschere veneziane dal lago di Como.