Translate

mercoledì 11 gennaio 2017

Brienno: un borgo incantevole a picco sul lago..



Quando si visita il lago di Como è bello conoscere i piccoli paesi che sorgono sulle sue rive come Brienno, una piccola meraviglia che sorge sulla sponda occidentale del lago ai piedi del monte San Bernardo e il monte Briante. Il paese ha origini celtiche per poi divenire una colonia romana. Durante il medioevo il borgo era legato al Barbarossa durante la guerra dei dieci anni contro Milano, per poi essere concesso al vescovo di Como. Successivamente verso la fine del XV secolo, entrò a far parte dei territori di Lucrezia Crivelli dal suo amante Ludovico il Moro e madre di Giovanni Paolo I Sforza. A partire dalla metà del 600 divenne feudo della famiglia Gallio. Durante la sua storia recente fu per un periodo annesso al comune di Laglio fino al 1948 per poi diventare successivamente comune autonomo. Il paese oggi conta pochi abitanti, ma viene frequentato molto durante il periodo estivo. Purtroppo non tutti sanno quanto sia bello questo paese con le sue antiche case in pietra che sorgono dall'acqua, le sue viette minuscole, i suoi piccoli portici, il molo sul lago, scalinate… e davvero un piccolo presepe!!! Una bomboniera!! Durante il periodo natalizio viene organizzato un mercatino e vi assicuro che è meraviglioso perché sembra di essere catapultati in un’altra epoca.




Al centro del paese, a picco sul lago, sorge la chiesa dei Santi Nazaro e Celso, bellissima e pittoresca che conserva al suo interno alcune opere del Cinquecento e del Seicento e due belle vetrate dipinte risalenti agli inizi del XIV secolo. Molto bella anche la chiesetta di San Vittore e la Chiesetta di Sant’ Anna. Brienno ha anche un cimitero davvero caratteristico e pittoresco e vicino ad esso sorge la chiesa dell'Immacolata in una splendida posizione panoramica.

Purtroppo nel 2011 e precisamente il 7 luglio una serie di frane colpì il paese. Una in modo particolare investì il centro e una valanga di fango scese a valle provocando ingenti danni. Terra e sassi si staccarono dalla montagna e iniziarono la corsa verso il lago, trascinando tutto ciò che si trovava sul loro percorso come automobili, case e un bellissimo ponte romanico. La frana bloccò la strada principale e gli abitanti furono costretti a spostarsi con delle barche per raggiungere i comuni vicini. Fortunatamente non ci furono vittime. 




Molti turisti visitano Brienno, ma molti non la conoscono e passa in secondo piano purtroppo e fanno male.. perché non hanno idea di cosa si perdono. Fate una visita, se siete in barca avvicinatevi ed ammirate quanto incanto possiede questo piccolo borgo. Se siete appassionati di fotografia Brienno è l’ideale per realizzare dei magnifici scatti. D’estate potete fare dei bellissimi bagni nel lago oppure potete anche visitare in nuovo Lido di Brienno e godervi una splendida giornata di sole. 



Tutti i paesi del lago sono meravigliosi e anche quelli meno famosi meritano di essere amati e scoperti e Brienno è sicuramente quello che conserva un fascino senza tempo...